Eiaculazione Precoce: emozioni maschili e femminili a confronto

Uno degli aspetti più importanti delle relazioni umane sono le emozioni. Brutte o buone che siano sono parte fondamentale di ogni relazione di coppia e influenzano aspetti importanti della vita come la sessualità. La stessa situazione può provocare emozioni diverse tra uomo e donna.

Ad esempio, l’Eiaculazione Precoce è una di quelle problematiche che pur essendo vissuta in prima persona dall’uomo provoca emozioni in entrambi i componenti della coppia. E’ molto importante conoscere queste emozioni per sapere come affrontarle.

Eiaculazione Precoce: emozioni maschili e femminili a confronto

Quali emozioni provoca l'Eiaculazione Precoce in lui e in lei!?!

Ma quali sono le emozioni attivate dall’Eiaculazione precoce nella donna e nell’uomo…

Emozioni in lui:

  • la prima emozione causata dall’eiaculazione precoce è quella dell’incapacità. Quest’emozione nasce dal non saper controllare il momento “opportuno per l’orgasmo”
  • da qui nasce il problema di comunicare alla propria donna questa incapacità di non saper decidere “i momenti del piacere sessuale”
  • tutto questo provoca frustrazione e mortificazione frustrante specie nel confronto sessuale di coppia
  • una caratteristica del sesso è che “si fa” e non “si dice”, questo si traduce nella continua ricerca di affermazione del proprio ruolo di uomo virile attraverso la prestazione e l’azione vera e propria. Ma se la prestazione non è all’altezza, ci si chiude nel silenzio senza parlare, distruggendo il proprio orgoglio personale.
  • avere episodi rari di eiaculazione precoce può essere normale, ma se la cosa i ripete in maniera costante allora subentra l’ansia
  • e con l’ansia subentra la ”ansia da prestazione” che non fa altro che aumentare il rischio di incorrere nell’eiaculazione precoce
  • l’ansia porta a vivere il momento d’intimità sessuale come un vero e proprio problema, tanto che in casi estremi può portare ad evitare il rapporto sessuale e avere un vero e proprio calo del desiderio.

Emozioni in lei:

  • qualsiasi cosa accada in una coppia influenza sia l’uomo che la donna. Se l’uomo vive emozioni negative a causa dell’Eiaculazione precoce, anche la donna non può che esserne negativamente influenzata
  • se l’uomo raggiunge troppo velocemente l’orgasmo, la donna potrebbe auto svalutarsi pensando di non essere abbastanza attraente
  • allo stesso tempo il non raggiungimento dell’orgasmo, a causa dei tempi troppo veloci dell’uomo, potrebbe portarla a credersi “malata”
  • episodi di eiaculazione precoce frequente fanno sorgere emozioni e sentimenti di abbandono, specie se si crede che il proprio uomo sia indifferente rispetto al piacere sessuale femminile e pensi sempre e solo al proprio
  • se la donna è sicura della propria sessualità e non riesce a raggiungere l’orgasmo a causa della scarsa prestazione maschile subentra nel pensiero femminile il pericolo della “frustrazione non orgasmica” che può essere soddisfatta attraverso la masturbazione

Oltre a queste emozioni negative, nelle donne sorgono emozioni apparentemente positive che possono però peggiorare la situazione maschile, ad esempio:

  • se l’uomo raggiunge velocemente l’orgasmo nascono in alcune donne emozioni come un’alta stima sessuale. L’uomo sarebbe talmente eccitato da non saper controllare la propria eiaculazione

L’Eiaculazione  precoce rappresenta un problema maschile che comporta conseguenze gravi per il rapporto di coppia. Per fortuna esistono rimedi e soluzioni per combatterla. Rimedi che possono dare un aiuto subito come l’utilizzo di preservativi ritardanti (a riguardo consiglio una visita su Comodo.it). In altri casi per chi soffre di questa disfunzione da tanto tempo può essere utile un programma per il cambiamento permanente come “Eiaculazione Felice“.

Questa voce è stata pubblicata in Sessualità: Problemi, fobie e disturbi psicologici e contrassegnata con ansia da prestazione, calo del desiderio, Comodo.it, Eiaculazione felice, eiaculazione precoce, emozioni in lei, emozioni in lui, frustrazione femminile, preservativi ritardanti. Contrassegna il permalink.