Tendenze sessuali: La pupilla svela i nostri gusti

Secondo uno studio della Cornell University (Usa), l’attrazione fisica verso una persona potrebbe essere misurata dalla dilatazione del pupilla. Il movimento oculare è un movimento inconscio, attivato dal sistema nervoso autonomo che controlla le azioni involontarie: Proprio per questo motivo i suoi cambiamenti potrebbero essere considerati scientificamente veritieri per misurare il fattore “attrazione sessuale”.

Tendenze sessuali: La pupilla svela i nostri gusti

Questa pupilla come vi sembra?!? Abbastanza dilatata?!?

Quest’affermazione farà felici tutte quelle persone che vivono di romanticismo, ma adesso si può dare una base scientifica alla famosa frase “gli occhi sono lo specchio dell’anima”. Lo studio ha utilizzato una lente speciale a raggi infrarossi per misurare i cambiamenti delle dimensioni delle pupille di alcuni candidati, selezionati per assistere a dei filmati hard. In questo modo gli scienziati hanno potuto analizzare le tendenze sessuali degli spettatori in relazione al dinamismo dell’occhio.

Secondo gli studiosi, questa scoperta potrebbe aiutare a comprendere le tendenze sessuali di chi non è del tutto sicuro delle sue preferenze. A riguardo, però ci sentiamo in dovere di porre un punto interrogativo: per quanto scientificamente provato, la sessualità comporta dei fattori che non sono propriamente misurabili in maniera scientifica.

Il cuore ha ragioni che la ragione non conosce… (Blaise Pascal)

Questa voce è stata pubblicata in Sessualità: Le false credenze e l’atteggiamento mentale e contrassegnata con dilatazione del pupilla, sesso, sessualità di coppia, sessualità femminile, sessualità maschile. Contrassegna il permalink.