Sessualità femminile: Ma l’emancipazione sessuale fa bene o no?!?

Uno degli ultimi studi (a livello mondiale) effettuati sulla sessualità ha dimostrato come l’emancipazione femminile e la parità di genere hanno portato ad avere più rapporti sociali tra uomo e donna, e di conseguenza anche più rapporti sessuali. Lo studio ha dimostrato come nei paesi dove vige una maggiore parità di genere,  l’attività sessuale sia maggiore rispetto a paesi con meno emancipazione. Ovviamente ci sono diversità tra la sessualità femminile e quella maschile, che assumono connotati e valori diversi. Un esempio  negativo è certamente la prostituzione.

Sessualità femminile: Ma lemancipazione sessuale fa bene o no?!?L’autore dello studio e psicologo Roy Baumeister della Florida State University afferma «La sessualità delle donne è una sorta di valore che la sessualità degli uomini non crea. Gli uomini possono fondamentalmente avere uno scambio di altre risorse con le donne per fare sesso, ma il contrario non funziona», ha spiegato. I risultati di questa ricerca sono stati pubblicati sul “The Journal of Social Psychology”, i ricercatori hanno analizzato i dati provenienti da 37 Paesi, tra cui quelli relativi a un sondaggio internazionale sul sesso che ha coinvolto oltre 300mila persone. Gli autori dello studio hanno potuto scoprire come nei Paesi più in alto nella classifica della parità di genere vi erano maggiore attività e libertà sessuale; vi erano più rapporti sessuali pro-capite; i rapporti sessuali iniziavano in più giovane età e vi era una maggiore tolleranza nei confronti del sesso prima del matrimonio. Inoltre erano più diffusi i rapporti occasionali e le scappatelle extraconiugali. In maniera direttamente proporzionale la situazione si capovolgeva nei paesi in cui la condizione femminile era più svantaggiata e difficile.

Altro fattore scoperto interessante riguarda la capacità delle donne di “alzare il prezzo” della loro sessualità nei paesi particolarmente tradizionalisti, dove vi sono poche opportunità di avere rapporti sessuali. Con questa tattica, si cerca di indurre gli uomini a impegnarsi in rapporti duraturi come, per esempio, il matrimonio (certo non è proprio il massimo del romanticismo, tuttavia rispecchia la realtà di molti paesi in via di sviluppo). Altro dato: Se da una parte i costumi sessuali sono più liberi in molti Paesi occidentali, è altrettanto vero che in questi stessi Paesi vi sono maggiori rischi di trasmissione di malattie e di promiscuità (per questo il preservativo è essenziale). Anche i rapporti spesso ne risentono poiché ci sono più occasioni per tradimenti e scappatelle. Insomma non sempre dove c’è più libertà vi è più felicità.

Spesso però non è la quantità dei rapporti che fa la differenza ma la qualità: specie per le donne, la qualità del rapporto è un fattore di notevole importanza. Scontrarsi con l’egocentrico orgasmico fallocentrico pensiero sessuale maschile ha le sue difficoltà. Per superare questi problemi c’è (lo consiglio specie agli uomini) Comefargodereledonne.it, il manuale sulla sessualità femminile che ti svela tutti i segreti per far godere la tua donna e farle raggiungere il massimo del piacere sessuale.

Questa voce è stata pubblicata in Sessualità: Le false credenze e l’atteggiamento mentale e contrassegnata con emancipazione sessuale femminile, sessualità femminile. Contrassegna il permalink.