Sessualità femminile: L’Anorgasmia o l’impossibilità di raggiungere l’orgasmo

L’anorgasmia è una disfunzione sessuale che provoca il non raggiungimento dell’orgasmo. E’ un disturbo raro negli uomini giovani, mentre più comune nelle donne, infatti ne soffre il 15% della popolazione femminile.

L’impossibilità di raggiungere l’orgasmo può provocare frustrazione sessuale e scatenare veri e propri stati d’ansia nei rapporti interpersonali, andando a minare e in taluni casi distruggere il proprio equilibrio psicofisico.

Sessualità femminile: LAnorgasmia o limpossibilità di raggiungere lorgasmoLa sessuologa americana Lisa Thomas afferma che spesso l’anorgasmia è provocata dall’incapacità di rilassarsi durante i rapporti sessuali.

Bisogna però evidenziare come non sempre la causa dell’anorgasmia è da ricercare in un disagio psicologico. A volte anche malattie come:

  • il diabete,
  • il morbo di Parkinson,
  • la sclerosi multipla
  • o traumi pelvici posso ripercuotersi sulla possibilità di provare piacere sessuale.

Altri fattori di rischio possono essere:

  • Chemioterapia,
  • isterectomia,
  • lesioni al midollo spinale,
  • traumi da parto
  • e malattie cardiovascolari e vulvodinia figurano tra gli altri fattori di rischio.
  • Anche chi utilizza antidepressivi come il Prozac, il Paxil ed il Lexapro, segnala lo stesso problema (tra il 15 e il 50%).

La sessuologa afferma che occorrono due fattori essenziali per provare l’orgasmo: eccitazione e rilassamento. Purtroppo l’ansia può eliminali ambedue durante un rapporto sessuale. Per questo motivo è consigliabile effettuare veri e propri esercizi per conoscere il proprio corpo, stimolando direttamente il clitoride e masturbandosi in solitudine con calma e tranquillità, in ambienti rilassanti come la doccia, la vasca da bagno o per esempio un bel lettone (magari anche con Sex toys, clicca qui per saperne di più).  Lisa Thomas sottolinea come potrebbero volerci anche 45 minuti prima di essere completamente rilassati e raggiungere uno stato tale per provare l’orgasmo sessuale. Una volta raggiunto l’orgasmo è molto utile  (e direi anche di vitale importanza per la salute psico-sessuale della coppia) condividere questa conoscenza con il partner, senza aver paura di indugiare nei preliminari sessuali (essenziali per la sessualità femminile). Procurare piacere sessuale al proprio partner è fonte di soddisfazione e autostima personale, inoltre migliora l’intesa sessuale della coppia. Per questo motivo è molto importanter far cadere ogni tipo di inibizione, tabù o senso di colpa legati alla sessualità.

Detto questo e analizzato questo problema sessuale, spesso nei rapporti sessuali la vera nota dolente è l’incapacità maschile di fronte alla sessualità femminile. Difficile ammetterlo ma spesso gli uomini di fronte ad una donna non sanno proprio dove e come mettere le mani, non capiscono le richieste sessuali femminili. Per migliorare le vostre conoscenze sulla sessualità femminile vi consigliamo l’Ebook Comefargodereledonne (clicca qui per saperne di più), un piccolo costo per la soddisfazione sessuale della tua donna (e anche la vostra).

Alcune informazioni di questo articolo sono tratte da: Psychologytoday.com

Questa voce è stata pubblicata in Sessualità: Le false credenze e l’atteggiamento mentale, Sessualità: Problemi, fobie e disturbi psicologici e contrassegnata con eccitazione e rilassamento. Contrassegna il permalink.