Sessualità di coppia: come la trasgressione aiuta la coppia

Siamo soliti pensare che la trasgressione sia un male specie se la riteniamo una cosa strana rispetto al nostro “solito” modo di vivere la sessualità.

Ma siamo certi che negare i nostri desideri sessuali più nascosti sia un bene?

Sessualità di coppia: come la trasgressione aiuta la coppia

La trasgressione paura di farla entrare nel rapporto di coppia...??

Se analizziamo una coppia e cerchiamo di andare oltre la superficie ci rendiamo conto che il desiderio sessuale e l’amore sono minacciati da due forze opposte:

  1. la voglia e il bisogno di sicurezza che un partner deve darci
  2. il bisogno di fondere sessualmente e nel modo più appagante il nostro corpo con quello del compagno
  • Pensateci bene e riflettete…

Il bisogno di percepire il proprio compagno più sicuro possibile lo rende ovviamente poco sexy, ecco qui nasce il conflitto tra “partner sessuale” e “compagno sicuro”. Questo dilemma si colloca all’interno di un’evoluzione dei costumi che tra emancipazione femminile e sessuale, ha dato maggiore importanza ai fattori sensoriali della coppia rispetto a quelli familiari. Se ci riflettete oggi quanti matrimoni finiscono perché uno dei due partner non è soddisfatto sessualmente dell’altro? La risposta è molti. In passato, per il bene del nucleo familiare si preferivano famiglia e figli. In poche parole, oggigiorno è più complicato vivere insieme a lungo e costruire qualcosa insieme che duri per sempre. Porre le emozioni davanti a tutto rende i nostri rapporti più intensi ed inebrianti ma certamente anche più fragili.

  • Ma cosa fare? Vivere le proprie emozioni e rischiare di rovinare la famiglia o acquietare emozioni, perversioni e trasgressioni varie?

La risposta non è semplice e non può essere valida per ogni situazione e coppia. Di certo la trasgressione deve avere uno spazio all’interno della sessualità di coppia e non deve essere vista come una cosa da evitare. Non bisogna aver paura delle proprie trasgressioni sessuali,  per quanto strane possano sembrarci dobbiamo provare a condividerle con il partner. Condividere e parlare di aspetti così profondi del nostro essere rende il rapporto sessuale più significativo, (in questo una relazione può divenire “trasgressiva”). In maniera erronea parlare di trasgressione evoca la paura della perversione nella forma “malata”. Bisogna imparare a distinguere tra ciò che malato e può far male alla coppia e quella forma sana di trasgressione che migliora il rapporto sessuale ed emotivo di coppia.

  • Da qui nasce l’esigenza di capire cosa siano esattamente le fantasie sessuali?

Nascono nella nostra psiche e rappresentano la trasformazione di antiche sofferenze in possibili modi di provare piacere. Tra le fantasie che maggiormente ci spaventano ci sono quelle che riguardano la presenza di un terzo all’interno del rapporto di coppia: ad esempio molte donne pensano di tradire il proprio compagno se mentre fanno l’amore con lui pensano ad un altro uomo; sono convinte che queste fantasie mettano a rischio la coppia e allo stesso tempo portarle nel dialogo di coppia rende più debole il partner che deve ascoltarle.

  • E quindi cosa è giusto fare? Portarle nel dialogo di coppia o lasciarle fuori?

La ricetta esatta non esiste, ogni coppia fa come ritiene più opportuno, bilanciando il tutto tra contesto e caratteristiche caratteriali. Forse osare con prudenza potrebbe essere la giusta via (come sempre il giusto mezzo), tenendo presente che essere troppo gelosi delle proprie fantasie non è cosa buona nella coppia perché o ci si inibisce troppo o si finisce per tradire il partner. Ovviamente portare le proprie fantasie all’interno della coppia comporta una serie di difficoltà che devono essere tradotte in azioni per superare possibili problemi di coppia. Non vi è una soluzione definitiva, ma entrambi i partner della coppia devono impegnarsi decidendo e variando la distanza tra fantasie e coesistenza nel rapporto  di coppia, in maniera tale da permettere l’esistenza della coppia stessa.

  • Evitare sempre e comunque le bugie

Le bugie rappresentano la piaga maggiore per il rapporto di coppia. Non raccontarsi nella maniera giusta le proprie fantasie porta ad essere o troppo angosciati e inibiti o al contrario troppo promiscui. Quindi meglio confrontarsi con il partner, raccontando la verità.

Vuoi approfondire l’argomento perversioni e trasgressioni sessuali? Clicca qui

Questa voce è stata pubblicata in Sessualità: Le false credenze e l’atteggiamento mentale, Sessualità: Problemi, fobie e disturbi psicologici e contrassegnata con perversioni e trasgressioni sessuali, problemi sessuali, sesso, sessualità di coppia, sessualità maschile, trasgressione di coppia. Contrassegna il permalink.