Sessualità di coppia: figli e crisi della sessualità

Conoscete il fenomeno del co-sleeping!?! Un’abitudine bellissima che può ledere però alla sessualità di coppia; di cosa stiamo parlando? Dell’abitudine di far dormire il bambino piccolo nel lettone con mamma e papà. Una  ricerca pubblicata sulla rivista internazionale Pediatrics, della Stony Brook University di New York  sostiene come tale consuetudine, anche se continuativa nel tempo, non abbia per i bambini alcun effetto collaterale nel loro sviluppo futuro. Tale studio si pone al centro di uno storico dibattito scientifico tra coloro che si schierano a favore del co-sleeping e coloro che, invece, ne sostengono la negatività per la crescita del bambino.

Sessualità di coppia: figli e crisi della sessualitàOk detto questo, una cosa desta interesse (e forse un po’ d’imbarazzo): la quasi totale assenza di interesse nel verificare come tale fenomeno possa influire sulla sessualità della coppia, sembra quasi un’eresia credere che la sessualità vada alimentata anche nella vita coniugale. Certamente la nascita di un figlio e i primi anni di vita di questo sono eventi meravigliosi, carichi di emozioni nuove e di amore, comportando uno stravolgimento notevole nella vita dei due coniugi.
Molto spesso in questo periodo il sesso è spesso messo da parte, in particolar modo dalle donne. A volte , questo capita perché dopo la gravidanza spesso faticano a rivedersi ancora come amanti. Ma se è pur vero che questi aspetti sono in parte fisiologici, l’elemento che fa la differenza, è la capacità della coppia di ritagliarsi degli spazi d’intimità dove esplorare la loro passione, non mettere da parte i momenti in cui si è solo coppia, momentanei ma importanti “pezzi” di vita e sessualità. Spesso l’accudimento del bambino/a fa emergere duri conflitti che possono ripercuotersi anche nella vita sessuale della coppia; non saper dividere i compiti nei confronti del bambino (lasciandoli nelle mani quasi totalmente delle donne),  genera nella donna un profondo senso di stanchezza legato alle nuove responsabilità d, nell’uomo, sentimenti di trascuratezza e rifiuto. Ovviamente conciliare il nuovo ruolo genitoriale con quello coniugale è un passaggio tutt’altro che scontato, bisogna imparare a condividere le difficoltà emotive e pratiche, creando momenti di piacere (anche sessuale) in grado di trasmettere serenità, sicurezza e complicità.

Se vuoi comprendere e conoscere tutto per far godere la tua donna, clicca su Comefargodereledonne.it, il manuale sulla sessualità femminile che ti svela tutti i segreti per far godere la tua donna e farle raggiungere il massimo del piacere sessuale.

Questa voce è stata pubblicata in Sessualità: Le false credenze e l’atteggiamento mentale e contrassegnata con co-sleeping, sessualità di coppia, sessualità femminile. Contrassegna il permalink.