Sesso: come confessare al partner i propri desideri sessuali

L’amore si fa sempre in due (attività orgiastiche e masturbazione a parte), ma non sempre è facile avere gli stessi desideri sotto le lenzuola, tanto che la stessa intesa di coppia potrebbe risentirne. Capita che lei voglia che la fase dei preliminari duri più a lungo mentre lui vorrebbe provare acrobazie e un’amante più disinibita.

Sesso: come confessare al partner i propri desideri sessuali

Avete mai pensato a come sia difficile confessare i propri desideri sessuali al proprio partner?!?

E’ difficile trovare un accordo ma certamente non è impossibile! La cosa più importante è parlare, parlare e ancora parlare. Infatti il dialogo è alla base di molte soluzioni ai problemi di origine sessuale. Una prima regola sarebbe quella di confessare le proprie fantasie erotiche, evitando di urtare il partner ma come fare? Ecco alcune situazioni comuni e le possibili soluzioni

Lui che deve chiedere a lei:

  • Sesso solo di sera: l’uomo preferisce fare l’amore soprattutto di sera, ma non è sempre facile convincere la donna di questo. Per far questo si potrebbero annotare su un’agenda tutte le volte che volete fare l’Amore e poi farla trovare per caso al partner, così lei saprà quando volete fare farlo senza sentirsi pressata.
  • Essere più audaci: il sesso audace può essere proposto attraverso la sperimentazione di giochi di coppia. Osservando le reazioni del vostro partner potrete capire sino a che punto spingere le vostre richieste sessuali.
  • Preliminari più spinti: i preliminari potrebbero essere un modo per provare nuovi giochi e rompere gli indugi che un tempo bloccavano alcuni aspetti della sessualità. Ad esempio potrebbe essere interessante alternare i preliminari: la donna potrebbe esibirsi in uno spogliarello per l’uomo, mentre il maschio potrebbe concedere un po’ più di dolcezza alla sua donna (e anche un po’ più di coccole post-orgasmo).

Lei che deve chiedere a lui:

  • Come chiedere più preliminari: lo sappiamo tutti che l’uomo non ama i preliminari (spesso se deve farli lui), ma la donna potrebbe convincerlo dell’importanza di questi per l’eccitazione della coppia e l’orgasmo di entrambi. Un buon suggerimento è quello di non concentrare i preliminari solo in un momento ma di farli più volte nella giornata in momenti differenti e in piccole dosi: in modo da essere tutti e due continuamente eccitati.
  • Le novità fanno sempre bene: molte donne hanno timore di essere considerate in maniera negativa dal partner se propongono novità nei momenti d’intimità sessuale. Quello che serve è soltanto un pizzico di fantasia in più. Ad esempio, se volete convincerlo ad eseguire nuove posizioni sessuali, potreste mostrargli alcune posizioni del Kamasutra, per poi lanciargli una sfida (in maniera ingenua) “chissà se sono così difficili da fare…”.(vuoi conoscere le migliori posizioni sessuali? Clicca qui)
  • Parole dolci e sussurrate: per far capire al proprio compagno che preferite una giusta alternanza tra toni aggressivi e forti e toni dolci e passionali, potreste (e dovreste) fargli capire che avrà solo da guadagnarci nella cosa. E quale sarà il suo premio? Semplice, una dose extra di eros e magari una delle sue pratiche o posizioni sessuali preferite.

Conciliare le preferenze sessuali di uomini e donne non è per nulla facile. Spesso il rapporto di coppia può essere rovinato dall’egoismo o il machismo maschile; per fortuna non tutti gli uomini sono uguali molti sono contenti di far godere appieno la propria donna del piacere orgasmico e per questo scelgono di leggere e informarsi sulla loro sessualità. Vuoi anche tu scoprire tutti i segreti del piacere sessuale femminile? Scopri l’ebook Comefargodereledonne, clicca qui e l’orgasmo femminile non sarà più un segreto.

Questa voce è stata pubblicata in Carezze e tocchi per fare impazzire la tua donna, Sessualità: Le false credenze e l’atteggiamento mentale e contrassegnata con desideri sessuali, fantasie sessuali, orgasmo, sesso, sessualità di coppia, sessualità e vita, sessualità femminile, sessualità maschile. Contrassegna il permalink.