Sesso: 30enni insoddisfatti, 50enni ultrasex

Interessante articolo tratto dai nostri amici di Comodo.it, il portale dei preservativi

La crisi e l’incertezza economica mietono le loro vittime anche sotto le coperte. E’ di questi giorni la notizia che la crisi economica e le insicurezze lavorative provocano ansia che si ripercuote sulla vita sessuale degli individui. Almeno è questo quello che afferma il Sex Census 2012 (l’indagine è stata finanziata in Uk dal Charity Relate and the Ann Summers shop Chain) effettuato in Inghilterra su 25.00 persone e pubblicato sul quotidiano DailyMail.

Sesso: 30enni insoddisfatti, 50enni ultrasex

Secondo la ricerca il sesso migliorerebbe da 50 anni in poi

In particolare questi aspetti di crisi colpirebbero principalmente i 30 enni, mentre i 50enni vedrebbero fiorire nella loro età la propria attività sessuale. Analizzando più in particolare i dati, il sondaggio evidenzia che il 25% delle persone dai 30 ai 39 anni è infelice sessualmente a causa delle preoccupazioni economiche, il lavoro e la nascita dei figli che portano via tempo ed energie alla vita coniugale.

Inoltre, il 35% del campione dichiara che le incombenze da neogenitori è il fattore che in misura maggiore li allontana dalle “lenzuola ” e dai piaceri della carne. Vi sono altri fattori da considerare anti-sesso come la scarsa autostima causata dalla depressione e la scarsa stima verso la propria avvenenza estetica.

Se la vita sessuale dei 30enni versa in condizioni disperate, bisogna però dire che la situazione cambia a distanza di 20 anni. Infatti, gli individui tra i 50 e i 59 anni evidenziano un aumento della soddisfazione sessuale del 52% contro una piccola percentuale del 5% che dichiara di essere infelice a letto.

Circa i dati emersi dalla ricerca , la sessuologa afferma Paula Hall: “le troppe responsabilità e i tanti problemi mettono in difficoltà la sessualità dei trentenni”. Le troppe pressioni e gli impegni della vita quotidiana combinati con i profondi effetti di una crisi economica che non sembra avere mai fine portano alla “recessione sessuale”.

Resta comunque importante evidenziare quanto la sessualità abbia un ruolo di vitale importanza all’interno della vita di una coppia. Infatti, dalla ricerca emerge anche che quasi tutti i 30enni vorrebbero fare più sesso.

Un buon consiglio potrebbe essere quello di ritagliarsi periodicamente momenti di libertà sessuale in coppia. Liberarsi dalle preoccupazioni e dagli impegni quotidiani e concedersi qualcosa di diverso per rivivere la propria sessualità di coppia. Anche al lettura di un buon libro insieme può esserne un modo: la lettura del Kamasutra o di un libro sulla sessualità (clicca qui per saperne di più) può allontanare i pensieri negativi e avvicinare l’Amore fisico.

Anche l’introduzione di sex toys nei propri momenti d’intimità può aiutare a rinverdire il rapporto di coppia. Senza voler esagerare e utilizzare nulla di troppo spinto ed esagerato si possono ottenere momenti di pura passione ed eccitazione (vuoi acquistare sex toys e capire come rendere i tuoi rapporti più eccitanti?!? Clicca qui e scopri il più adatto al tuo piacere).

Anche i preservativi possono essere un modo per portare una ventata di freschezza nel rapporto. Avete mai pensato di usarne uno aromatizzato alla frutta, al caramello o alla cioccolata. Clicca qui per scoprire tutti i gusti per palati prelibati…

Questa voce è stata pubblicata in Carezze e tocchi per fare impazzire la tua donna, Sessualità: Le false credenze e l’atteggiamento mentale e contrassegnata con crisi economica e sessualità, sessualità di coppia. Contrassegna il permalink.