Dimensioni Pene: Ma quanto contano in realtà?!?

Le dimensioni del pene per l’uomo sono un argomento tabù. Da quando si comincia a capire qualcosa di sesso e si scoprono le prime pulsioni sessuali i centimetri del pene divengono argomento primario della vita di ogni maschietto.

Dimensioni Pene: Ma quanto contano in realtà?!?

Le dimensioni del pene non contano...Che ne pensi?

Spesso, i maschietti confrontano il loro pene con misure extra-large fuori luogo e senza possibilità di paragone. Ad esempio, mancando una vera e propria educazione sessuale, molti ragazzi paragonano le loro misure con quelle di attori porno. Che paragone è? Quanti di voi possono sfidare un tipo come Rocco Siffredi “face to face” o per meglio dire “dick to dick”!?! Il pene sembra influenzare la personalità di ogni uomo: più lo si vede grosso, più ci si sente virili e “machi”, al  contrario chi lo reputa smilzo e corto soffre di bassa autostima sessuale.

Dimensioni Pene: Ma quanto contano in realtà?!?

Non tutti siamo Rocco Siffredi...

Ma in realtà di cosa si ha veramente bisogno?!? Nell’adolescenza, molti ragazzi “nutrono” la propria sessualità con una buona visione di film porno. E cosa succede di conseguenza? Si convincono che le misure medie di un pene siano 22-24 cm… Caspita un Mondo di superdotati. Ma i confronti non finiscono con l’adolescenza, anche in età adulta ogni uomo fa confronti con altri uomini: che sia in palestra o in qualsiasi altro tipo di spogliatoio, non c’è un uomo che con la coda dell’occhio non abbia guardato le misure dei suoi amici almeno una volta per confrontarle con le proprie. La questione delle misure risale alla più grande paura sessuale che in fondo ogni uomo ha: non riuscire a soddisfare sessualmente la propria donna, venendo magari anche deriso per questo. (Ma per soddisfare una donna non serve avere un palo tra le gambe, vuoi sapere cosa serve?!? Clicca qui)

Ma come tutti sanno (e fanno finta di non sapere) le dimensioni non sono tutto. Il motivo è semplice: la donna non ha solo la vagina come zona erogena e ovviamente le altre zone non vanno “stuzzicate” con il pene, ma in altro modo. Carezze, fantasia, dolcezza e disponibilità all’ascolto (forse questa è la più importante). Inoltre, la vagina ha una profondità tra 8-12 cm e si adatta in maniera flessibile alla misura del pene, quindi un pene di 22 cm ha le stesse possibilità di un pene da 12-14 cm di provocare piacere. La differenza è nella capacità di saper eccitare una donna sino a portala all’orgasmo (Comefargodereledonne, l’ebook che fa al caso tuo)

Un po’ di statistiche sulle misure del pene in erezione:

  • 8 cm: solo il 3% degli uomini rientra in questa categoria
  • 15 cm: è la lunghezza media del pene del maschio italiano
  • 8-9 cm: è la circonferenza media del sesso maschile (vuoi preservativi su misura, clicca qui)
  • oltre i 20 cm: si comincia a parlare di misure fuori dalla media

Avere un grosso e lungo pene non è un simbolo di virilità. Ad esempio, in molte tribù lo status sociale è dettato dalla dimensioni del pene: più piccolo è, più si è importanti nella tribù. Inoltre, sfatiamo un altro mito: nazionalità ed etnia non influenzano le dimensioni del pene, nessuna ricerca ha mai dimostrato questo. Chissà perché poi, tutti credono che gli uomini di colore siano superdotati (specie le donne).

Molti uomini decidono di operarsi per aumentare le dimensioni del pene. Bisogna però sapere che questi interventi non aumentano la grandezza in erezione, anzi potrebbero provocare una perdita d’erezione. In realtà, il pene aumenta di qualche cm a riposo. Quindi un risultato inutile….

Conosci Jonah Falcon, l’uomo con il pene più lungo del Mondo?!? Clicca qui…

Questa voce è stata pubblicata in Sessualità: Le false credenze e l’atteggiamento mentale e contrassegnata con dimensioni pene, Jonah Falcon, Rocco Siffredi, sesso, sessualità di coppia, sessualità femminile. Contrassegna il permalink.