Desiderio sessuale: Dove nascono le differenze?

Sessualità maschile e sessualità femminile, due pianeti distanti anni luce? I desideri di uomini e donne non sempre risultano sulla stessa frequenza d’onda, ma ci siamo chiesti come mai?

Desiderio sessuale: Dove nascono le differenze?

Differenze tra uomo e donna, come cambia il desiderio sessuale

Come detto più volte alla base della sessualità vi è il desideriosenza questo anche il più sano e durevole rapporto di coppia rischia di divenire una semplice amicizia. Ma in cosa e per quale motivo il desiderio maschile e femminile si differenziano?

  • La psiche: Spesso fattori come l’educazione ricevuta, i tabù sociali e religiosi  ed eredità familiari hanno una forte influenza sul desiderio sessuale. Le donne esprimono molto meno degli uomini il loro desiderio sessuale. Allo stesso modo , gli uomini hanno un concetto del desiderio spesso dissociato dai sentimenti: possono avere voglia di fare l’amore senza dover essere per forza innamorati. Ma hanno anche un’altra caratteristica più amano la loro donna, più la desiderano. Un’altra piccola differenza riguarda la fonte del desiderio: se nell’uomo può essere definita una pulsione che proviene dall’interno (quasi viscerale), nella donna è provocata dalla voglia e dall’eccitazione del partner ma anche da un contesto favorevole al rapporto sessuale e da come l’uomo sa riscaldare la donna attraverso i preliminari (ricordate sempre la loro importanza nella sessualità femminile)
Desiderio sessuale: Dove nascono le differenze?

Amore e Psiche, Sesso e Psiche...

  • Gli Ormoni: L’ormone del desiderio è il testosterone sia per l’uomo che per la donna. Pur essendo inferiore la produzione da parte della donna, questo non influenza il livello di eccitazione e desiderio, in quanto sulla donna il testosterone ha un effetto più potente. Quindi la differenza ne risulta compensata. Il ciclo mestruale può influenzare il desiderio femminile in modo rilevante. Infatti, nei giorni che precedono l’ovulazione, vi è un picco ormonale nella donna che aumenta la libido femminile. In compenso, dopo il parto aumenta la produzione di prolattina, considerato l’ormone anti-desiderio.
Desiderio sessuale: Dove nascono le differenze?

In primavera gli ormoni femminili accendano il desiderio...

  • Quando i momenti non combaciano: Spesso i tempi del desiderio sessuale non combaciano tra uomo e donna. A volte è anche una questione fisiologica, ad esempio il tasso di testosterone nell’uomo aumenta del 30% la mattina quindi appena sveglio l’uomo sarà molto eccitato. Magari la donna non ha le stesse voglie di mattina e quindi può decidere di non ricambiare il desiderio maschile. All’opposto, il desiderio femminile si attiva quando si è rilassati e senza pensieri, magari alla fine di una giornata di lavoro. E’ dura mettere d’accordo il desiderio! Anche le stagioni possono influenzare il desiderio in maniera differente. Le donne preferiscono la primavera e soffrono l’autunno, mentre gli uomini si risvegliano un po’ più tardi, verso l’inizio dell’estate. Anche dal punto di vista delle stagioni, il bioritmo si fa sentire. Le donne constatano che il desiderio si manifesta all’ennesima potenza con l’arrivo della primavera, mentre per gli uomini, il risveglio avviene più tardi, verso l’inizio dell’estate.
Desiderio sessuale: Dove nascono le differenze?

E se i momenti non combaciano?!?

  • Fasi di vita e desiderio sessuale: Uomo e donna vivono uno sviluppo sessuale differente. Nell’uomo, il desiderio sessuale nasce con la pubertà con le prime esperienze di masturbazione. Il desiderio si prolunga ad alti livelli sino ai 50 per poi cominciare lentamente a declinare. Dopo una certa età molti uomini entrano in andropausa, una fase che si caratterizza per la diminuzione di testosterone e un calo di libido (in alcuni uomini provoca anche disfunzione erettile). Nella donna, il desiderio sessuale nasce più tardi, ma aumenta con l’esperienza e il tempo. Solitamente una donna può dirsi matura sessualmente a 35 anni. Con la menopausa nella donna diminuisce la produzione di testosterone ma non è detto che diminuisca il desiderio. A riguardo, nelle donne sono di vitale importanza i fattori psicologici, infatti molte donne non sentono il calo del desiderio e dovendo badare a meno questioni familiari hanno più tempo da dedicare a se stesse e alla coppia e possono accordare più tempo alle loro fantasie sessuali. Se vissuto nella maniera giusta, questo periodo della vita di una donna implica spesso una rinascita del desiderio (leggi anche: “Sessualità e fasi di vita: Il sesso cambia da età ad età?!?“).

Desiderio sessuale: Dove nascono le differenze?

  • Esiste un accordo?: Se il partner non ne vuole sapere, ci si sente poco amati e desiderati. Ma queste situazioni possono affrontate e superate con una sola cura, la comunicazione e il dialogo di coppia. Entrambi i partner devono esprimere e raccontare desideri e fantasie, frustrazioni e dubbi. Solo in questa maniera è possibile consolidare il rapporto.
Desiderio sessuale: Dove nascono le differenze?

Esiste un accordo tra uomo e donna...

Magari tutto può essere accompagnato da una bella lettura: che ne pensate di un blog sulla sessualità femminile come il nostro?!? Se poi volete approfondire la teoria  vi consigliamo di leggere l’ebook Comefargodereledonne.

Questa voce è stata pubblicata in Carezze e tocchi per fare impazzire la tua donna, Sessualità: Le false credenze e l’atteggiamento mentale e contrassegnata con consigli sessualità, desiderio sessuale, fasi del piacere sessuale, masturbazione femminile, ormoni e desiderio, posizioni sessuali, psiche e desiderio, sesso, Sessualità, sessualità di coppia, sessualità e fasi, sessualità femminile. Contrassegna il permalink.