Dopo il sesso cosa fare?

Dopo il sesso sono importanti due fattori:

  • il ciclo del desiderio
  • e il giudizio.

Il ciclo del desiderio. Alla fine di un rapporto sessuale sarete probabilmente entrambi appagati; quando in alcuni casi per far rinascere nuovamente il desiderio sessuale c’è bisogno di giorni o settimane, può essere una buona idea rimandare qualcosa al prossimo rapporto. Il clima confidenziale che si prova dopo un rapporto sessuale può aiutare a togliere qualche inibizione ed è facile allora parlare dei propri sogni nascosti e delle proprie fantasie.

Dopo il sesso cosa fare?Il giudizio. Specie se siete ai vostri primi incontri ciò che accade subito dopo il rapporto sessuale peserà sul tuo giudizio molto più che la tua prestazione di abile amatore. Se per esempio ti sarai dedicato anima e corpo alla soddisfazione di lei ma poi ti rivestirai rapidamente per sbrigare le tue faccende, sarai giudicato probabilmente come troppo interessato al sesso e troppo poco alla persona con cui l’hai fatto; oppure se ti addormenterai (reazione fisicamente normale perché si tratta di un riflesso comune a tutti) potrai essere giudicato insensibile, egoista o disinteressato. Dopo il rapporto sessuale ci si trova nella condizione di aver donato tutto al partner, il livello di imbarazzo si azzera e si ha la possibilità di essere più sinceri, ci si trova letteralmente nudi davanti allo sguardo l’uno dell’altro, sia fisicamente che mentalmente. E’ questo il momento per scambiarvi affetti più dolci e protettivi: questo farà di te, agli occhi della tua donna, un uomo completo e capace di prendersi cura di lei; oppure rimanete abbracciati e fatti coccolare: questo farà di te un amore di uomo, abile amatore e tenero sentimentale. Parla con lei o semplicemente scambiatevi un momento di intimità.

Dopo il sesso cosa fare?Un aspetto importantissimo nella soddisfazione sessuale della tua partner e di coppia è la comunicazione. Il sesso è una forma di comunicazione silenziosa (e a volte neanche tanto!) praticata attraverso il canale più piacevole che esista. Attraverso il sesso ci si scambia emozioni, sentimenti, ruoli (rapporto di dominanza o di parità), conoscenze scientifiche…

Il meccanismo della comunicazione deve essere ben oliato, è necessaria la fiducia reciproca e un buon quantitativo di sincerità. La sincerità e la fiducia, in altre parole la “completa trasparenza”, sono tutto ciò che può fare la differenza tra una buona intesa di coppia e l’ottima-superlativa relazione di coppia.
Quando queste qualità saranno state conquistate definitivamente dalla coppia, la sessualità funzionerà al massimo e ognuno dei due partner sarà in grado di dare piacere all’altro nel modo in cui l’altro desidera, ci si saprà rinnovare, ci si stupirà insieme delle meraviglie del sesso, si arricchirà l’esperienza sessuale e la si farà maturare.
Capita a molte coppie invece di non riuscire a godere pienamente dei piaceri della sessualità sostanzialmente perché non si riesce a esprimere le proprie ignoranze sul sesso, perché ci si fa fermare dalle parole, perché non si riesce a dire “questo non mi piace” o “mi piace in quest’altro modo”. La posizione migliore in cui ci si può mettere per affrontare questi argomenti è quella di “dichiarare di non sapere e di voler imparare”. Solo questa posizione ti permette di chiedere liberamente qualsiasi cosa con sincera curiosità, senza imbarazzarti e senza imbarazzare la tua compagna.
Il piacere sessuale e il suo appagamento non passano solo attraverso il tipo di tocco che i partner scelgono per stimolare le zone erogene, spesso passa anche attraverso il modo di relazionarsi dei due (cosa può aiutare le donne a sciogliersi!?!). L’uomo che non fa i conti con il proprio “orgoglio maschile” non potrà sentirsi a suo agio in una relazione schietta, sincera e aperta alla conquista dei piaceri; la donna che non farà i conti con l’ “insicurezza femminile” non potrà sentirsi realmente libera, alla pari e pronta alla scoperta del piacere.
Sebbene ogni persona e ogni coppia sia diversa l’una dall’altra e ciò che ho appena detto non può essere una regola, prendi quanto ti suggerisco come un consiglio valido che può darti una chiave di lettura diversa in alcune situazioni.

Se vuoi comprendere e conoscere tutto per far godere la tua donna, clicca su Comefargodereledonne.it, il manuale sulla sessualità femminile che ti svela tutti i segreti per far godere la tua donna e farle raggiungere il massimo del piacere sessuale.

Questa voce è stata pubblicata in Orgasmi e Orgasmi e contrassegnata con il ciclo del desiderio, il giudizio, sesso e comunicazione. Contrassegna il permalink.