Sessualità di coppia: Come “utilizzare” le zone erogene in comune

Nel 1938 Freud scriveva: “In verità, tutto il corpo è una zona erogena…”. Se prendiamo per vera quest’affermazione tutto il nostro corpo può provare piacere ed essere stimolato per raggiungerlo: gomiti, ciglia, piedi chi più ne ha più ne metta.

Sessualità di coppia: Come utilizzare le zone erogene in comune

Nel 1938 Freud scriveva: "In verità, tutto il corpo è una zona erogena…”

Pur differenziandosi per molte cose dal punto di vista sessuale ed erotico, uomo e donna hanno in comune parti del corpo che provocano piacere sessuale. Di quali parti stiamo parlando? Scopriamolo insieme…

  • I glutei: uomo e donna amano le carezze in questa zona del corpo e le trovano molto eccitanti. Se chiedete ad una donna cosa guarda del corpo maschile come prima cosa, scremando le risposte salva-imbarazzo come: occhi, sorriso ed altro, la gran parte risponderà il sedere. Con molta probabilità, l’uomo sarà molto più diretto ed indicherà seno e sedere come prime zone. Da qui emerge come questa zona sia fonte di fantasie sessuali e piacere erotico. Quindi applicare la stimolazione eccita tanto quanto provarla. Consiglio: stimolare con la lingua il solco tra le due natiche può essere molto eccitante sia per l’uomo che per la donna.

Sessualità di coppia: Come utilizzare le zone erogene in comune

Carezze, massaggi e baci sui glutei eccitano uomo e donna...

  • Le cosce e il loro interno: quest’area corporea è molto sensibile alle stimolazioni e se stimolata nella maniera giusta può provocare l’eccitazione sia dell’uomo che della donna. In particolare, nell’uomo può portare all’erezione e nella donna all’eccitazione delle zone vaginali. Consiglio: specie per le donne, prima di stimolare in maniera diretta le zone genitali e bene “riscaldare” le zone adiacenti, come l’interno cosce.

Sessualità di coppia: Come utilizzare le zone erogene in comune

Baciare l'interno delle cosce per eccitare una donna...

  • Le orecchie: per molti possono sembrare zone non proprio erotico (sarà che molti ci legano questioni di tipo igienico), ma l’interno dell’orecchio è ricco di terminazioni nervose sensibili ai cambi di temperatura e al tatto. Che azioni si possono compiere per stuzzicare l’orecchio del proprio partner? Ad esempio: respirarci dentro, soffiarci, mordicchiare i lobi, leccare l’interno e sussurrarci dentro (magari qualche zozzeria).

Sessualità di coppia: Come utilizzare le zone erogene in comune

Orecchio e sessualità....Voi che ne pensate...

  • Il perineo: questa zona si trovano tra l’ano e i genitali sia maschili che femminili. La sua stimolazione provoca piacere sessuale, grazie alle molte terminazioni nervose che vi arrivano. Come stimolarlo? Dolcemente con la lingua e con le dita.

Sessualità di coppia: Come utilizzare le zone erogene in comune

Così non avrete più dubbi su dove si trovi il Perineo...

  • I piedi: molti storceranno il naso nel pensare che i piedi possano essere considerati del zone erogene, ma non tutti sanno quanto può essere eccitante farsi accarezzare, baciare, massaggiare, persino leccare i piedi. Per molti possono rientrare all’interno di pratiche di sottomissione, ma la loro stimolazione risulta essere molto piacevole poiché in questa zona sono presenti i canali che fanno scorrere l’energia vitale. Leggi anche il nostro precedente post: “La Top Five delle fantasie sessuali femminili“.

Sessualità di coppia: Come utilizzare le zone erogene in comune

Baciare e farsi baciare i piedi: una pratica sadomasochista?

  • La mente: questa è la zona erogena per eccellenza e forse la numero uno in assoluto. E’ di certo una zona in comune tra uomo e donna ma pensieri, idee e motivazioni la differenziano in maniera assoluta. Da qui dipendono la nascita del desiderio e dell’eccitazione e la stessa possibilità di raggiungere l’orgasmo. Se la mente è libera da stress e da pensieri può dedicarsi liberamente all’eccitazione, alle fantasie sessuali  altrimenti possono sorgere molti problemi.

Sessualità di coppia: Come utilizzare le zone erogene in comune

La zona erogena più importante non è sul nostro corpo...ma nella nostra testa...

Consiglio: un buon allenamento per la mente è quello di dedicarsi alla lettura dedicata all’argomento, a riguardo ti consiglio di cliccare sulla nostra “Libreria sulla sessualità“.

Questa voce è stata pubblicata in Carezze e tocchi per fare impazzire la tua donna, Il corpo femminile e le fasi del piacere femminile e contrassegnata con orgasmo, sesso, sessualità di coppia, sessualità e vita, sessualità femminile, sessualità maschile, zone erogene in comune. Contrassegna il permalink.