Piacere sessuale femminile: piacere sessuale e piacere totale

Cosa s’intende per “piacere sessuale femminile”. Il piacere è sicuramente una sensazione fisica e mentale positiva.  Ma se dovessimo descrivere il momento in cui si prova piacere , la descrizione avrà contorni sfumati e ci sembrerà difficoltosa da fare. Si potrebbe dire che il piacere è “un tempo durante il quale si sta bene, che basta a se stesso, bello da vivere e che vorremmo non finisse mai”. Il piacere sessuale dalla stimolazione dei genitali e delle cosiddette zone erogene, come tutti gli altri piaceri ha un inizio e una fine e, anche se sappiamo che dovrà finire, vorremmo almeno che avesse una lunga durata. Nella donna, il piacere sessuale non è solo quello dell’orgasmo, ma vanno alimentate tutte le fasi precedenti come il desiderio, l’eccitazione e la fase di plateau (clicca qui per conoscere le fasi del piacere sessuale femminile).

Piacere sessuale femminile: piacere sessuale e piacere totalePer le donne i preliminari, le carezze, le famose coccole sono già un aspetto importante della sessualità femminile. Vivere un orgasmo  per una donna è qualcosa che va oltre l’atto fisico. Infatti, molte donne anche se non raggiungono l’orgasmo, se la fase precedente alla penetrazione è stata soddisfacente dichiarano di sentirsi comunque appagate per l’intimità, per la vicinanza e per il piacere sessuale provati. “Far godere una donna” significa anche soltanto darle il tempo per un’intesa erotica, intima ed emotiva, non si tratta solo di farle raggiungere l’orgasmo! Quali sono gli elementi che non aiutano l’intesa sessuale!?:

  • la durata,
  • la durezza,
  • la forza nella spinta,
  • la posizione sessuale mirabolante e
  • tutti i tentativi di mettere in scena uno spettacolo per dimostrare di essere un vero macho.

Il piacere sessuale ricercato da una donna non è solo quello che deriva dalla stimolazione dei genitali. La donna ricerca ogni minima sfumatura della sessualità in gesti, odori, profumi e carezze. Ogni donna è diversa e richiede una sua personale stimolazione sia mentale che fisica. Ogni uomo deve imparare a trovare questi elementi per vivere appieno la sessualità della propria donna. Non è possibile godere al massimo senza mettersi in questa condizione.
La lentezza, la calma e il rilassamento sono le prime chiavi da usare per permettere alla donna di aprirsi alla percezione del piacere totale, proveniente da tutto il corpo-mente-cuore. Ampliare gli orizzonti verso un concetto di piacere che non è solo sessuale, ma diviene un piacere totale. Affinare la conoscenza della donna, capire cosa le dà piacere in generale, ascoltare il ritmo dei corpi, delle emozioni e del respiro, curare l’ambiente.
Far godere una donna al massimo grado vuol dire dedicarsi a quello che lei considera  come piacere. Non significa dunque soltanto saperla toccare nel punto giusto alla velocità giusta ma significa dedicarsi a ciò che le piace.

Se vuoi saperne di più e scoprire come far raggiungere il piacere totale alla tua donna clicca su Comefargodereledonne.it, l’unico manuale sulla sessualità femminile che ti fa comprendere dove nasce il piacere sessuale femminile.

Questa voce è stata pubblicata in Il corpo femminile e le fasi del piacere femminile e contrassegnata con orgasmo femminile, piacere sessuale femminile, piacere totale, sessualità femminile. Contrassegna il permalink.